background img
banner
banner

21 Giorni – La recensione

21 giorni - Stefano Di Benedetto - Valletta Edizioni

“Si dice che nella vita ci sia un tempo per ogni cosa: quello della spensieratezza; del divertimento; delle esperienze; degli amici e degli amori liberi; delle responsabilità. Si dice anche che prima o poi per ognuno arrivi il momento di scegliere chi intenda essere e cosa voglia farne della propria esistenza; perché a cambiare città, mestiere o a ritrovare l’amore viene sempre in tempo, ma tornare indietro da ciò che si è scelto di essere ha il suo prezzo e non sempre è possibile. La vita di Gabriel era entrata esattamente in questa fase: doveva decidere chi voleva essere.”
Gabriel è un uomo come tanti, che ha una vita come tante, tormentato dal passato e che sfugge all’amore inteso come legame fatto di responsabilità, ma qualcosa nel suo inconscio grida che non è tutto lì. Deve uscire dalla vita omologata in cui si è costretto, dalle paure che si è costruito. Deve cercare e sconfiggere il suo mostro. Inizia così un viaggio non solo in luoghi meravigliosi, ma anche e soprattutto nell’anima. Un viaggio che ognuno di noi prima o poi, faccia a faccia con la vita, è costretto a fare. Perché quando la parte più profonda che alberga latente nello spirito è pronta a uscire non c’è nulla che la possa fermare.
Stefano Di Benedetto, nel suo romanzo d’esordio vincitore del premio letterario Controsenso del 2018, ci trasporta in una storia avvincente e appassionata che non manca certo di colpi di scena. Con la sua scrittura fluida e morbida accompagna il lettore tra le pagine e nell’animo dei suoi personaggi con estrema semplicità e lo fa in maniera quasi empatica.
Un romanzo dalla trama intensa e imprevedibile alla scoperta più profonda di se stessi, di amicizia e di amore, che spinge a riflessioni semplici e genuine sulla vita spesso trascurate in un mondo troppo veloce fatto di stereotipi da rispettare. Un romanzo dedicato a chi, come Gabriel, deve decidere se rispondere al richiamo della vita, a chi deve decidere chi vuole essere.


Article Categories:
Recensioni

Articoli Collegati


Articoli Popolari

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title